Se ti hanno chiesto delle Traduzioni Legalizzate di documenti che vanno presentati all’Estero, mettiamo a tua disposizione la nostra esperienza nelle traduzioni legalizzate apostille.

Cos’è

Quando si parla di traduzione legalizzata, o apostille o legalizzazione si intende una traduzione alla quale viene apposto il Timbro Apostille, che la rende ufficialmente valida e legalmente riconosciuta presso Stati e Paesi esteri.

La procedura

Dopo aver asseverato la traduzione in Tribunale, il traduttore consegna il documento in Procura della Repubblica. La traduzione asseverata viene trattenuta per le verifiche necessarie: viene controllata la validità legale della firma del cancelliere sul verbale di asseverazione; dopo 1-2 giorni lavorativi il documento viene restituito al traduttore completo di Timbro Apostille.

In questo modo, un Ente, Stato o Paese estero potrà subito verificare che le firme poste nell’asseverazione sono legalmente valide in quanto sono state certificate dalla Procura della Repubblica stessa!

Cosa serve

  • la traduzione precedentemente asseverata, formata quindi da copia del documento originale, traduzione, verbale di asseverazione. La traduzione certificata dev’essere completa naturalmente di marche da bollo, timbri e firme di traduttore e cancelliere.

Quando serve

La legalizzazione apostille serve in tutti i casi in cui il documento tradotto va presentato all’estero presso enti o autorità.

Da non confondersi con la traduzione legale, termine che indica semplicemente la traduzione di un documento di natura legale.

Importante tenere a mente che:

  • La Legalizzazione Apostille si può fare solo di una traduzione già asseverata.
  • tecnicamente ad essere legalizzata non è la traduzione in sè, ma la firma del cancelliere che ha siglato il verbale di asseverazione.
  • Il cliente non deve fare nulla: ad occuparsi di tutto siamo noi!